In questo articolo voglio analizzare con te una serie di questioni relative alla marijuana legale. Nonostante questo tipo di marijuana light sia legale da tanti anni, molte persone ho notato che nutrano ancora dei dubbi. E’ arrivato il momento di dissolverli!

Perché questa marijuana è legale?

A essere illegale in realtà non è la pianta, ma il THC contenuto al suo interno. Questo cannabinolo che provoca lo stato alterato di coscienza è presente in alte concentrazioni nelle piante maschio e in bassa concentrazione in quelle femmina. Sono quest’ultime perciò che vengono utilizzate come rimedio naturale.

Quali sono le differenze tra THC e CBD?

Partiamo dalle cose in comune. Entrambi sono cannabinoli e entrambi si trovano nella pianta di marijuana. Entrambi poi agiscono sulla mente umana, però in due modi diversi.

Devi sapere che il THC è quello che “sballa”, cioè che altera lo stato di coscienza e modifica quindi il modo di pensare e di comportarsi. Il CBD ha il compito di mantenere sotto controllo questi effetti del THC riducendoli, proprio per via dei suoi effetti calmanti. Il CBD non altera lo stato di coscienza ma offre invece una serie di benefici davvero interessi.

Qual è la percentuale di THC concessa in un prodotto venduto legalmente?

La percentuale di THC concessa in un prodotto venduto legalmente è dello 0,6% ed è la percentuale che si trova nelle piante di marijuana femmine.

Cosa succede se mi fanno un’analisi di droga?

Assolutamente niente perché la percentuale del THC è talmente bassa da essere considerata sicura e non viene riconosciuta dal test. Non passerai perciò problemi con la legge.

Dove posso acquistare marijuana legale?

Puoi acquistare marijuana legale in un negozio fisico della tua città oppure direttamente online. Oggi c’è una vasta scelta di erba legale e puoi davvero scegliere tra una quantità enorme di soluzioni. Io ti consiglio proprio per questo motivo di acquistare online, da siti legali, certificati e italiani. In questo modo sei certo della qualità del prodotto che riceverai.

Quali sono i benefici della marijuana legale?

I benefici della marijuana legale sono tantissimi e mi è difficile descriverteli in poche righe. Cerco però di farti comprendere il potenziale di questo prodotto partendo dal fatto che nel 2017 anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha espresso il suo parere favorevole. Tra i benefici della marijuana legale troviamo gli effetti rilassanti che ha sulla mente. Lo puoi infatti utilizzare con successo se per esempio soffri di ansia e di stress, di attacchi di panico, di depressione, di fobie, di paure sociali, di ipocondria, di disturbo post-traumatico da stress, schizofrenia etc.

Aiuta a gestire il dolore, anche quello cronico. Non a caso viene suggerito a chi soffre di fibromialgia, artrite reumatoide e sclerosi multipla. E’ un buon supporto anche per chi segue delle cure chemioterapiche perché oltre a gestire il dolore aiuta anche a ridurre gli episodi di nausea e vomito, uno degli effetti più collaterali da chi fa la chemioterapia.