Quando si parla di acciaio zincato oppure inox, si fa riferimento a due materiali completamente diversi per rispondere a una varietà di applicazioni in tutti i campi. Sapere la differenza tra i due materiale è fondamentale per avere sempre il meglio per i diversi lavori e progetti, sia industriali e professionali che del fai da te, l’hobbistica e i piccoli lavoretti di casa.

In ambo i casi, lo scopo è di prevenire la corrosione. L’acciaio zincato è rivestito di zinco per proteggere al superfice in metallo dall’ossidazione, cioè il naturale processo di esposizione all’aria che contiene ossigeno. Invece, l’acciaio inossidato contiene in questa lega parti di nichel o cromo che previene la formazione della ruggine.

I profili, le lamiere e gli scatolati per i diversi lavori in industria o nell’hobbistica su cui applicare inserti filettati, sono da scegliere in base al tipo di materiale. L’acciaio zincato ha una durata minore perché riesce a prevenire la corrosione e la formazione della ruggine solo fino a quando lo zinco non viene meno. Nel momento in cui la copertura di zinco si consuma, allora la parte metallica può iniziare a corrode. Al contrario, essendo nichel o cromo inseriti direttamente nella lega di acciaio della lamiera, non si possono consumare e quindi la loro protezione dalla ruggine non può venire meno.

Di solito, l’acciaio zincato si usa quando i prodotto va sistemato a contatto con acqua o in condizioni dove è presenta elevata umidità. può infatti esser molto comune per le coperture di abitazioni e case. Invece, l’acciaio inox, essendo di maggiore qualità e più duraturo, viene usato per progetti di grandi dimensioni. Può essere impiegato per strutture portanti di edifici o in altre situazione dove il carico di peso è molto alto.

Un’altra importante differenza tra i due prodotti riguarda ovviamente il prezzo. Essendo meno duraturo, l’acciaio zincato costa meno. Invece, le lamiere e gli scatolati in acciaio inox è normale che abbiano un costo maggiore sul mercato perché garantiscono una durata molto più alta nel tempo.