Investire nel settore dei bookmaker stranieri è possibile? Sono solo truffe? Due delle domande più comuni sono queste per coloro che si avvicinano adesso a questo settore e si guardano intorno, in cerca dei migliori bookmaker stranieri.

E’ chiaro che scommettere è un investimento ad alto rischio ma, a differenza di giochi come le slot machine, le scommesse sportive hanno un magine di rischio inferiore. Soprattutto perché siamo noi a decidere su cosa puntare e man a mano che acquisiamo esperienza nel settore, ecco che siamo sempre più preparati e capaci di riconoscere una buona scommessa da una che non lo è affatto.

In questo articolo però vogliamo offrirvi alcuni suggerimenti per affrontare bene l’inizio di questa avventura. Eccoli qui sotto elencati!

  • Dovete essere consapevoli che si tratta di investimenti ad alto rischio, per questo motivo è essenziale che impostiate un budget di scommessa sin da subito. Non siamo qui per dirvi quale budget dovete imporvi. Siete voi a sceglierlo in base alle vostre possibilità economiche. La somma migliore è quella che non vi scomoda se la perdete. Per qualcuno può essere 100 euro, per qualcun altro 1000 o anche 10000 euro. In questo modo, anche se perdete i soldi, non fallirete e non avrete problemi nella vita di tutti i giorni.
  • Secondo alcuni esperti di money menagement (gestione del denaro), non dovreste investire in attività ad alto rischio più del 3% del budget disponibile per ogni singola operazione. Così facendo non vi bruciate tutti i soldi subito.
  • I soldi che vincete dalle vostre operazioni potete ritirarli, investirli completamente oppure, ritirarli il 50% e il resto lasciarli li per reinvestirli. Quest’ultima forse è la migliore soluzione ma potete scegliere voi di volta in volta.

Sono piccole strategie che vi aiutano a mantenere un limite nelle scommesse e non spendere più di quanto potete permettervi.