Esistono più tipologie di barbecue: a legna / carbonella, elettrico o a gas tra cui scegliere quello che viene incontro alle proprie necessità. Per capire se quello a carbonella è quello che serve o meno, occorre avere una panoramica completa dei pregi e difetti, proprio come fa questa breve guida. Leggendo le recensioni di barbecue per la casa è più facile trovare il modello perfetto per il giardino.

Grigliare alla perfezione tagli di carne pregiati

Il barbecue a legna o carbonella quello che ci vuole per i veri intenditori della griglia. I modelli a gas o elettrici sono pensati per delle esigenze più basilari. Chi desidera avere il meglio da tagli di carne pregiati come bistecche alla fiorentina, costate, filetti, fesa reale, diaframma etc. non può rinunciare a un barbecue a legna che creare una crosticina bruciacchiata all’esterno mentre lascia la carne all’interno morbida e succosa.

Aggiungere più sapore

La cottura alla brace è completamente diversa rispetto a quella a gas o elettrica perché conferisce un sapore particolare in più. Chi si intende davvero di carne alla griglia, sa che è anche possibile acquistare della legna diversa per cambiare sapore. Utilizzando del legno di noce invece che di ciliegio o altro, ottenere un risultato diverso che valorizza i sapori, della carne in particolare.

Più divertente e iconico

Quando pensi a una grigliata, è normale che il pensiero si rivolga subito alle braci roventi. È indubbio che il barbecue con a legna o carbonella resti quello più iconico. I veri amanti della griglia ambiscono sicuramente ad avere un barbecue a carbonella nel proprio giardino.

Inoltre, è la tipologia più divertente che trasforma le belle giornate in giardino con gli amici in un party. A tanti non pesa cucinare e stare davanti al barbecue per tante ore se a tenere compagnia ci sono amici e magari qualche birra ghiacciata.

Cattivi odori e fumi puzzolenti

Bisogna però tenere conto che il barbecue a carbonella sprigiona cattivi odori e fumi puzzolenti. Dopo aver preparato una grigliata, bisogna lavarsi dalla testa ai piedi. Tutti i vestiti vanno inseriti direttamente in lavatrice perché puzzano. Attenzione anche a chiudere le finestre di casa perché il fumo potrebbe entrare e creare problemi. Chi abita il condominio oppure vicino ad altre abitazioni, potrebbe doversi sorbire le lamentele dei vicini per colpa del fumo sprigionato durante la grigliata

Lunghe ore di preparazione

Ovviamente, chi usa un barbecue a carbonella o legna deve mettere in conto diverse ore per preparare e cucinare. Diventa pressoché obbligatorio alzarsi molto presto al mattino per avviare il grill e preparare braci per la cottura. Per servire il pranzo in orario invece che a metà pomeriggio, tocca prendersi per tempo. Soprattutto quando si cucina carne di maiale o di pollo, potrebbe esserci il rischio disse birra cruda e rosata all’interno se non c’è stato abbastanza tempo per cucinare.